Il nuovo sito della Federazione Ciclistica Italiana Comitato Regionale - La Voce del Ciclismo in Calabria

velosystem home

Sabato, 23 Marzo 2013 21:44

Chi ha voglia di correre?

Vota questo articolo
(0 Voti)
Gare amatoriali in Calabria Gare amatoriali in Calabria

C'è ancora qualcuno in Calabria che ha ancora voglia di correre o organizzare gare ciclistiche?

A quanto pare, le società organizzatrici per diversi motivi latitano, mentre i ciclisti, quelli a cui piace correre la domenica, non hanno scelta se non quella di andare fuori dalla Calabria, in giro per il sud Italia, con costi decisamente alti (chi se lo può permettere), mentre per tutti gli altri, non resta che una passeggiata domenicale.

A questo punto il ciclismo amatoriale Calabrese da questa breve analisi, sembra finito.

E se invece ci fosse un'altra strada, magari un po azzardata fuori da tutti gli schemi seguiti fino ad oggi, magari un po assurda, ma che se ragionata bene tutti insieme, potrebbe garantire un certo numero di gare nella nostra regione?

Facciamo una riflessione. Cosa serve per organizzare una gara ciclistica in sicurezza?

1) Autorizzazioni varie, per i tratti di strada percorsi. --> (costo circa 300 euro a copertura spese di chi si occupa di studiare il percorso della manifestazione e le autorizzazioni)

2) Tasse Federali (i costi federali, coprono anche la presenza di 3 giudici di gara) --> (costo 300 euro)

3) Direttore di Corsa --> (dai 100 ai 150 euro in base alle spese sostenute)

4) Scorta Tecnica e Motostaffette -->(4 moto in gara, mediamente dai 300 ai 400 euro)

5) Servizio sanitario --> 150 euro

6) Premiazione (dai 300 ai 400 euro)

(Niente pacco gara, niente pasta party, etc ... solo l'essenziale)

Per un totale di circa 1600-1700 euro.

Aggiungendo anche il sistema elettronico di rilevazione dell'ordine di arrivo (e considerando una "limatura" dei costi da parte di tutti noi) verosimilmente una gara ciclistica, si potrebbe fare con 2000-2200 euro.

Immaginiamo (per ipotesi) di creare una sorta di coperativa, della quale fanno parte le società organizzatrici.

Sempre per ipotesi, supponiamo che 10 società versino 500 euro come fondo di iscrizione alla cooperativa.

Quindi: 500 euro * 10 società = 5000 euro totali

Ipotizziamo ora 100 iscritti mediamente ad ogni gara con una quota di iscrizione fissa di 10 euro. Avremo:

100 iscritti * 10 euro = 1000 euro (per ciascuna gara)

In totale si avrà: (5000 euro ricavati dall'iscrizione delle 10 società) + (5000 euro di ricavato medio per le quote di iscrizione alle gare), otteniamo un fondo cassa di 10000 euro.

In base ai conti fatti precedentemente, con 10000 euro a disposizione, si potrebbero organizzare 5 gare.

Io penso che le società che vanno a gareggiare fuori regione, per fare 5 gare, hanno dei costi ben superiori a 500 euro (quota di iscrizione alla cooperativa).

Il vantaggio di tutto questo stà nel fatto che:

1) Si gareggerebbe nella nostra regione, senza trasferte estenuanti e pernottamenti vari in albergo

2) Qualità manifestazioni standardizzate

3) Costi di iscrizione fissi (10 euro)

4) Eventualmente (essendo fatto tutto con la massima trasparenza), nel caso in cui ci dovessero essere a fine anno dei dividendi, quest'ultimi saranno spartiti in maniera equa tra le società iscritte alla cooperativa.

Mi rendo conto che si tratta di un'idea stravagante al limite dell'infattibilità, però se ci pensate bene, è ciò che stà alla base dei vari circuiti interregionali nei quali vanno a correre ogni domenica centinaia di ciclisti.

 

Un caro saluto

Francesco Giordano

 

Letto 5878 volte Ultima modifica il Sabato, 23 Marzo 2013 22:15
Francesco Giordano

DCI per scelta e per passione, collaboro attivamente con Società Ciclistiche e Comitati organizzatori per la realizzazione di manifestazioni ciclistiche in ambito interregionale.
Nella vita lavorativa sono un Front-end WD.
Per conto del Comitato Regione Calabria FCI, seguo la Comunicazione ed il Marketing delle attività svolte nella nostra regione.
Datemi due ruote e vi solleverò il mondo...

Devi effettuare il login per inviare commenti

Ultime Notizie