Il nuovo sito della Federazione Ciclistica Italiana Comitato Regionale - La Voce del Ciclismo in Calabria

velosystem home

Al Lombardia con Gianni Passarelli

  • Pubblicato in Rubriche

Pubblichiamo la cronaca della corsa del Giro di Lombardia 2013. Tale resoconto c'è stato inviato dal nostro Giudice di Gara in moto, Gianni Passarelli. Complimenti da tutto il Comitato FCI Calabria a Gianni per la sua professionalità e la competenza con la quale svolge il delicato compito di Giudice a livello internazionale, frutto di anni di passione e sacrificio nei confronti di questo sport.

Leggi tutto...

A Pellaro un sorriso dei bambini per Marco

  • Pubblicato in Rubriche

L’associazione Due Ruote e Un Sorriso per Marco, intitolata al compianto Marco Montoli, vittima nell’agosto 2012 di un tragico incidente stradale mentre si trovava alla guida della sua moto, ha organizzato in collaborazione con l’ASD Marco Montoli e l’ASD Reggina Team Neto, una manifestazione ciclistica dedicata ai giovani. In particolare si è svolta, nella location del Circolo Free Spirits presso Villaloha Punta Pellaro di Reggio Calabria, una gimkana a cui hanno partecipato tanti piccoli amanti delle due ruote. Ed è proprio lo sport della bici, che Marco amava tanto, al punto da voler trasmettere la sua passione anche ai più giovani, insegnando loro quella che è la cultura dello sport, l’impegno e la forza di perseguire un obiettivo. Presenti anche i due ex Presidenti di Marco, Diego Biondo dell’omonimo team e Ivan Bruno dell’ASD Villa San Giovanni Bike.

DSC00549
Il terreno di gara messo a disposizione gentilmente dai proprietari del Circolo Free Spirits, Enzo Tornabene e Pucci Giuseppe, è stato suddiviso in due percorsi. Uno classico inerente la gimkana, con i diversi ostacoli e prove di abilità, mentre l’altro fettucciato, più lungo ed impegnativo tipico della gare di ciclocross.
Come detto, tanti i bambini accompagnati dai genitori che in una calda domenica di settembre, con grande entusiamo hanno intrapreso le diverse prove. Ovviamente tutta la manifestazione è avvenuta sotto l’attenta e compente supervisione del tecnico Pino Neto e di Francesco Valastro. Quest’ultimo grande amico del compianto Marco, ma anche forte atleta delle ruote grasse.

DSC00560
Al termine delle prove rivolte ai bambini, dove in particolare si sono distinti Matteo e Luca Montalto per la destrezza e tecnica su entrambi i percorsi, anche i genitori presi dall’entusiamo della giornata, si sono cimentati in una simpatica quanto divertente competizione sul tracciato fettucciato. Non è certamente mancato il sano agonismo, e sicuramente se Marco da lassù li osservava, avrà sorriso.
La giornata ha visto anche un momento rivolto alla solidarietà ed al sociale. Si è pensato infatti di organizzare contestualmente all’evento sportivo, una raccolta di vestiario e giochi per i bambini meno fortunati, che saranno distribuiti in dicembre per le festività natalizie con la collaborazione di Hermesia (associazione umanitaria di promozione sociale e culturale).

DSC00562
Infine la premiazione con trofei offerti gentilmente da Valeria, moglie di Marco, la quale ha precisato che l'associazione Due Ruote e Un Sorriso per Marco, nasce proprio dal fatto che egli quando andava in bici sorrideva. Amava i bambini e da tempo voleva organizzare una manifestazione rivolta ad essi, mettendo in palio i trofei da lui vinti negli anni passati. Finalmente vi è riuscito. I sorrisi sui volti dei bambini nel ricevere il premio ne sono la testimonianza più autentica.

DSC00581

Leggi tutto...

Il CSI collabora con la FCI per il ciclismo giovanile

Il Centro Sportivo Italiano (CSI) é un’associazione senza scopo di lucro, fondata sul volontariato, che promuove lo sport come momento di educazione, di crescita, di impegno e di aggregazione sociale, ispirandosi alla visione cristiana dell’uomo e della storia nel servizio alle persone e al territorio. Per il secondo anno consecutivo, il CSI grazie ad un protocollo di intesa con la FCI ed la Reggio Cycling Team (società affiliata alla Federazione Ciclistica Italiana ), organizza il Gimkana Tour. Si tratta di una serie di iniziative e gimkane rivolte ai giovanissimi, che si svolgono sul territorio regionale. Sono previste nella città di Reggio Calabria varie tappe, intitolate "Gimkana Tour", ciascuna delle quali è organizzata nelle piazze delle Parrocchie con i bambini di Gallina, Arangea, Cannavo, Lazzaro, e con finale a Piazza Duomo il 15 Giugno. A Gallina, il 4 maggio, c'erno circa 80 ragazzini dai più piccolini fino a 12 anni.
L'interesse principale è quello di far avvicinare al ciclismo sia i bambini, ma anche i genitori, insegnando la cultura dello sport e dell'educazione stradale. I primi ad attivarsi in tal senso sono stati Pino Neto e Sergio Laganà, insieme ad un pool di collaboratori, i quali hanno tesserato diversi giovanissimi nella città di Reggio Calabria. Anche le altre province hanno programmato diverse attività legate al settore giovanile, che attualmente è in forte crescita. In tali eventi, si insegna ai giovani il modo corretto di andare in bici, sviluppando le giusta coordinazione ed abilità nella guida del mezzo. Le prove da superare sono particolari e divertenti: il dosso, lo slalom tra i birilli, il passaggio sotto l'asticela, suonare la campanella, passare attraverso unala strettoia, imbucare la pallina, guidare la bici com una sola mano. Per quanto riguarda le prove contro il tempo, c'è il giro cronometrato. Ad ogni errore si aggiunge una penalità. In questo modo ciascun bambino, difronte ai vari ostacoli, dimostra la capacità di saper guidare la bici. L'obiettivo è quello di commettere il minor numero di errori e completare la Gimkana nel minor tempo possibile. Normalmente sono previsti due giri, ed il tempo viene rilevato su quello migliore.
La nostra corrispondente Caterina Arco, che ha curato il servizio, segue da molti anni i giovani e lo sport, e ci confida che il lavoro svolto da queste persone nel ciclismo è encomiabile, ed è grazie al loro lavoro se si vedono i primi risultati.
Ci spiega il vicepresidente Cariati:

"è nostro compito la formazione di nuove leve che saranno i campioni del domani. Un ciclismo senza giovani non può esistere. Bisogna creare le condizioni perchè tutto questo sia possibile. Ringrazio personalmente Neto, Laganà, Latella, Licursi, Porto e Procopio per l'impegno profuso nel portare avanti questa tipologia di iniziative. La svolta del ciclismo in Calabria parte anche da questo."

[Guarda in basso le foto]

 

Fonte: Caterina Arco

Leggi tutto...

La Calabria si prepara al Giro

A Serra San Bruno ed a Cosenza la F.C.I. – Comitato Calabria premierà per l'impegno e la passione per il ciclismo il direttore della sala stampa del Giro d'Italia Stefano Diciatteo ed il Direttore di corsa Stefano Allocchio. Esempi da seguire nello sport.

La Federazione Ciclistica italiana – Comitato Calabria rende omaggio al Giro d'Italia. Su iniziativa del Presidente regionale del Settore Tecnico Giovanile, Pasquale Golia, infatti, saranno premiati in terra calabrese due importanti figure che rendono possibile ogni anno questo grande evento sportivo e sociale, quale è il Giro d'Italia.
A Serra San Bruno, infatti, il prossimo sette maggio,lLa F.C.I. Comitato Calabria premierà con una targa ricordo il direttore della sala stampa del Giro d'Italia Stefano Diciatteo, di origini calabresi e da 20 anni a servizio della Corsa Rosa. Diciatteo, come anticipato, svolge un ruolo importantissimo all'interno della Carovana Rosa, ovvero quello di coordinare i media nazionali ed internazionali. Un chiaro orgoglio per la Calabria tutta e per il movimento ciclistico della nostra regione. Stefano Diciatteo, infatti, è un calabrese doc. E' nato a Milano, ma da genitori cosentini e per questo non ha mai dimenticato la sua Calabria, nella quale torna spesso. Stefano Diciatteo è un esempio di come il lavoro premia la passione di chi da sempre si è posto al servizio dello sport.
Premieranno il Presidente regionale della FCI, avv. Salvatore Dionesalvi ed il Presidente del Comitato tappa di Serra San Bruno Domenico Bulzomì.
Il Secondo riconoscimento, invece, sarà consegnato a Stedfano Allocchio mercoledì 8 maggio a Cosenza. il ciclismo in Calabria necessita di incentivazione, soprattutto per i giovani atleti che debbono avere come riferimento campioni del presente ed anche di anni passati, che si distinguono o che si sono distinti per la loro passione per questo straordinario sport. Ovvero campioni che hanno fatto del sacrificio e della voglia di lottare con onestà per raggiungere i propri traguardi agonistici la propria bandiera. La FCI ha individuato in Stefano Allocchio, corridore prima e direttore di corsa oggi, di una delle più importanti manifestazioni sportive al mondo, com'è il Giro d'Italia, e che si è adoperato per disegnare in Calabria un percorso di gara che emozionerà gli appassionati, la persona da insignire con un riconoscimento.
La sua passione ed il suo lavoro per il ciclismo esempio per i giovani atleti che si affacciano al mondo del ciclismo, specie in Calabria. A testimonianza che il lavoro serio porta a traguardi lontani"

Premieranno il coordinatore regionale dell'attività giovanile -educativa della FCI Calabria, Francesco Corrado, il Presidente del Settore Tecnico Giovanile della FCI Calabria, Pasquale Golia e l'Assessore del Comune di Cosenza allo Sport Carmine Vizza.


Cosenza, 3 maggio 2013.


Il Presidente Settore Giovanile Comitato Regione Calabria della F.C.I.
Avv. Pasquale Golia

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Ultime Notizie