Il nuovo sito della Federazione Ciclistica Italiana Comitato Regionale - La Voce del Ciclismo in Calabria

velosystem home

Il condor colpisce ancora

Vincitore Angelo Prospato

Venerdì 1 maggio 2015, la città di Cosenza è stata al centro di una delle manifestazioni ciclistiche più importanti del panorama calabrese. Centinaia le persone che si sono riversate, già dalle prime ore del mattino, nel centro storico della città dei Bruzi e nella periferia, in attesa del passaggio dei ciclisti. Uno spettacolo unico nel suo genere, grazie anche ai circa 100 atleti agonisti, provenienti da tutto il sud Italia, che hanno partecipato al 2° Trofeo ciclistico Gino Montalto.
La manifestazione, organizzata dalla società sportiva ASD Super Team Pedala, insieme allo sponsor tecnico Gino Montalto Bike e all'Amministrazione Comunale di Cosenza (con il supporto del consigliere Francesco Spadafora), è stata curata in ogni aspetto e dettaglio. Il percorso "blindato" al traffico, grazie anche al prezioso contributo dato dal Comando dei Vigili Urbani di Cosenza e alla Associazione Nazionale Carabinieri Volontari, ha permesso di godere di una giornata di sport e divertimento, sia ai partecipanti, ma soprattutto agli spettatori presenti in ogni punto del percorso.
Spettacolare la location del centro storico di Cosenza, con il passaggio davanti al Teatro Rendano, dov'era posto anche il traguardo.
Il circuito cittadino, della lunghezza di 7 chilometri è stato ripetuto 10 volte, per una distanza complessiva di 70 km. La gara agonistica, partita alle ore 9.30, ha visto da subito un tentativo di fuga da parte dell'atleta Silvio Giovane (ASD Te.ki.an. Ciclitalia). La fuga grazie alla determinazione di Giovane, è riuscita ad arrivare anche a più di un minuto di vantaggio rispetto agli inseguitori. Successivamente nel corso del 3° giro, da dietro si sono mossi altri big, tra cui Angelo Prospato (Team CPS) vincitore lo scorso anno della prima edizione, e Giuseppe Fortunato (Pianopoli Bike Team). I tre in testa, nonostante dietro le squadre lavoravano per richiudere la fuga, sono riusciti a mantenere il distacco intorno ai 40 secondi. Nel corso del terz'ultimo giro, Prospato rompe gli indugi e si avvantaggia rispetto agli altri fuggitivi. Fortunato successivamente viene ripreso dagli inseguitori, mentre Giovane, riesce comunque a mantenere la seconda posizione, nonostante abbia fatto tutta la gara in fuga.

Premiazione

Vince per la seconda volta consecutiva il fortissimo atleta del Team CPS, Angelo Prospato. Al secondo posto, meritatissimo, si classifica Silvio Giovane (ASD Te.ki.an Ciclitalia). Chiude il podio, l'atleta della Pianopoli Bike Team Massimiliano Futia.
Ottima prestazione per l'atleta Antonio Borrelli (Team CPS) che chiude la gara al quarto posto.
Da citare anche il grande lavoro fatto dagli atleti della ASD Super Team Pedala, e dalla ASD Marina di Rossano Club, dalla U.C. Chiaravalle e dalla ASD Kroton-Cycling.
Al termine della gara, i festeggiamenti e le premiazioni sono avvenuti in Piazza Nicola Misasi, con madrina della manifestazione, la fotomodella Mariagrazia Aiello.
Il Presidente della società organizzatrice, il sig. Aldo Tariti, dopo la gara ha ringraziato tutti i partecipanti, la città di Cosenza e la Federazione Ciclistica Italiana per il supporto dato.

Ultima modifica ilLunedì, 04 Maggio 2015 08:33

Francesco Giordano

DCI per scelta e per passione, collaboro attivamente con Società Ciclistiche e Comitati organizzatori per la realizzazione di manifestazioni ciclistiche in ambito interregionale.
Nella vita lavorativa sono un Front-end WD.
Per conto del Comitato Regione Calabria FCI, seguo la Comunicazione ed il Marketing delle attività svolte nella nostra regione.
Datemi due ruote e vi solleverò il mondo...

Lascia un commento

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Ultime Notizie