Il nuovo sito della Federazione Ciclistica Italiana Comitato Regionale - La Voce del Ciclismo in Calabria

velosystem home

Allerta strade dissestate nella Provincia di Cosenza

 Strade Dissestate

In redazione sono  arrivate diverse segnalazioni in questi giorni, relative ad un divieto alquanto singolare che si stà espandendo a macchia d’olio su molte strade della provincia di Cosenza.

Si tratta di un divieto di transito per cicli e motocicli su strade che, a causa di un manto stradale non più in buone condizioni, non permette il transito in sicurezza di questa tipologia di veicoli.

Da qualche giorno fa, infatti, la Strada Provinciale 263 dal km 79 al km 83+400 è interdetta al transito di cicli e motocicli. Praticamente da Firmo a Castrovillari risulteranno fuorilegge tutti coloro i quali verranno beccati in sella alle due ruote. I cartelli stradali con tanto di marchio della Provincia e sono già stati esposti. La questione, oltre a creare imbarazzo negli uffici della provincia cosentina, ha suscitato grande ilarità e sfottò sui social.

Qualche amministratore locale ci scherza su, avendo scoperto da stamane che se si reca in ufficio in motorino è a rischio di multa.

Come dirlo inoltre a tutti i cicloamatori del Pollino che proprio in zona spesso si accingono a compiere ampi giri panoramici?

Meno male che l'ordinanza sia arrivata dopo la 1° Marathon degli Aragonesi. Altrimenti ci sarebbe stata una carovana di fuorilegge che forse sarebbe stata scambiata per un gruppo di protestanti ciclisti contro la Provincia di Cosenza ed i suoi funzionari non amanti delle due ruote.

L'ordinanza è stata emanata inquanto il manto stradale non consentirebbe alle due ruote di muoversi in sicurezza. Ma se fosse così, allora toccherà chiudere quasi tutte le arterie della Provincia di Cosenza che non sono certo in buono stato.

Intanto tanti appassionati ciclisti e motociclisti sono innervositi da quanto stà accadendo, accusando la Provincia di non essere in grado di gestire la manutenzione delle strade, e minacciando in alcuni casi di non pagare più il bollo della moto.

Ci auguriamo che la situazione possa risolversi al più presto nel migliore dei modi.

Ultima modifica ilVenerdì, 12 Settembre 2014 10:49

  • Vota questo articolo
    (1 Vota)
  • Pubblicato in Rubriche
  • Letto 3406 volte
Francesco Giordano

DCI per scelta e per passione, collaboro attivamente con Società Ciclistiche e Comitati organizzatori per la realizzazione di manifestazioni ciclistiche in ambito interregionale.
Nella vita lavorativa sono un Front-end WD.
Per conto del Comitato Regione Calabria FCI, seguo la Comunicazione ed il Marketing delle attività svolte nella nostra regione.
Datemi due ruote e vi solleverò il mondo...

Lascia un commento

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Ultime Notizie